R²S Magazine » Blog Archive » Undeniably Sexy: A Thief’s Tale
set 1

Nome gioco: Undeniably Sexy: A Thief’s Tale
Autore: Chad Sexington
Tool: Rpg Maker XP
Anno d’uscita: 2008

I MMORPG, si sa, alla lunga possono creare dipendenza.
Ma cosa succede quando un drogato di gdr online prova a creare un gioco tutto suo?

Benvenuti a… Sosaria?!

La risposta alla domanda di prima è contenuta in questo interessante progetto, dichiaratamente ispirato a Ultima Online. Chi ha provato almeno una volta questo popolare MMORPG, infatti, si sentirà subito a casa: stessa grafica, stessa musica, stesse ambientazioni, e maghi che urlano “KAL VAS FLAM!” per tirare palle di fuoco.
Il gameplay oltretutto scopiazza dichiaratamente molte caratteristiche da UO, tutte ben implementate, anche spesso utilizzare le varie skills rivela un po’ macchinoso, dato che gran parte delle varie opzioni è realizzata tramite tanti messaggi e mostra scelta.
Il programmatore, evidentemente a digiuno di scripting, si è arrangiato come meglio poteva, ma occorre comunque ammettere che, nonostante i vari menù siano molto spartani, tutto funziona bene dopo averci fatto l’abitudine. Sarà dunque possibile avvelenare armi, rubare alla gente, scrivere pergamene, tosare le pecore, divenire minatori, forgiare armi, pescare, filare la stoffa… tutte attività marginali, ma essenziali se vorrete scoprire ogni segreto del gioco.

1

2


Un mondo grande e straaaaaaaaano….

Il gioco è pieno zeppo di segreti: ogni barile può contenere un tesoro, ogni passante può avere qualcosa di interessante da rubacchiare, ogni pezzo di carta può essere una mappa del tesoro. La ricerca di oggetti preziosi e segretucci diverrà presto l’unico motivo che vi spingerà ad esplorare le varie mappe del gioco… mappe rappresentate con uno stile grafico assai bizzarro: il creatore del progetto ha mischiato omini RTP a rip di UO senza farsi troppi problemi, e nonostante molti inorridiranno all’idea di un simile incrocio, il risultato finale non è malaccio, anche per via delle mappe ben strutturate e ricche di particolari. Per quel che riguarda la musica, invece, durante le vostre peregrinazioni, sarete accompagnati da una colonna sonora più che decente, che sfrutta più che altro musiche RTP, ma quantomeno riesce a piazzare (quasi) sempre la melodia giusta al momento giusto.

3


Orchi Mangia-bambini alla riscossa!

Chi non ha mai giocato a UO non deve comunque preoccuparsi, la trama è perfettamente comprensibile a tutti, nonostante i tanti riferimenti a questo MMORPG. Nel gioco sarete chiamati ad impersonare Chad Sexington, un ladruncolo qualunque che, dopo essere stato incarcerato ingiustamente, finirà ovviamente in un mucchio di guai. Non sarà solo, però. Potrà contare sull’aiuto di fidati compagni, come un potente mago vestito di rosso, un valoroso paladino, e… un orco mangia bambini?!
Il tono del gioco, come avrete capito, è assai scanzonato. Difficile trattenere un sorriso di fronte agli innumerevoli dialoghi di rara stupidità che leggerete giocando.
Riderete un po’ meno, invece, durante le battaglie, sia perchè sono abbastanza toste, sia perchè forse ci si poteva aspettare qualcosa di più dal bs: un semplice battle system laterale, senza infamia e senza lode. L’autore si comunque è sforzato di creare battaglie poco noiose, e ci è in parte riuscito: i tanti personaggi molto diversi tra loro, e la gran varietà di oggetti, armi strane e skills utilizzabili rendono i vari scontri poco monotoni, e spesso la classica strategia “attacca e cura” non basterà a sconfiggere i nemici più tosti. Ad un certo punto del gioco guadagnerete inoltre l’opzione di evitare gli incontri casuali, notizia che sicuramente rallegrerà chi è stufo di incontrare mostri ogni due passi.

CONCLUSIONI

In definitiva, dunque, questo è un gioco che val la pena di provare.
E’ un gioco dichiaratamente amatoriale, con i suoi difetti ed i suoi pregi, ma realizzato con tanta, tanta passione.
Qualità e varietà non gli mancano, ed è anche piuttosto lungo… la demo dura 6-7 ore, e copre circa metà gioco. Non lasciatevi intimorire dall’introduzione un poco confusionaria, provate a dar fiducia a questo progetto, non vi annoierà.

E ora i numeri!

Mapping e Grafica: 8 (belle mappe e scelte grafiche bizzarre, ma gradevoli)
Musica: 7 (si poteva fare di più…)
Gameplay: 9 (tantissime cose da fare, tanti segreti e poca monotonia.)
Longevità: 8,5 (La demo dura circa 6-7 ore…)

VOTO FINALE: 8,5