set 1

Ecco a voi la prima delle molte interviste che saranno fatte a coloro che sono sul podio di tutte (o quasi) le categorie degli R2S Awards.
Questa volta abbiamo intervistato i Grafici, per la precisione, in ordine alfabetico, Baldossj2 (B), Flame (F) e Havana24 (H). Buon divertimento!

1-Quanti anni hai?
B: Ne faccio 22

F: 22

H: Venti.

2-Da quanto tempo Makeri?
B: Saranno 7-8 anni

F: 6 anni circa

H: Ormai credo siano passati 5/6 anni… che vecchiume.

3-C’è qualche progetto italiano o straniero di cui ammiri la grafica?
B: Ce ne sono molti ad esempio Taut

F: Final Fantasy Tactics 0 / non ne ho giocati altri XD

H: Personalmente ho amato Sunset over Imdahl: Gioco splendido che vanta dei panorami, disegnati e colorati divinamente, a rimpiazzare la piattezza dei soliti chipset.
Poi ovviamente viene il pluriosannato Aëdemphia che sfrutta componenti grafiche originali mai viste prima in un gioco fatto con rpgmaker. A mio parere finirà per essere messo in vendita: sicuramente non sfigurerebbe davanti al panorama commerciale.
Per quanto riguarda l’ambito italiano sicuramente citerei gli innovativi Remothered, Tales of Caledon e il lavoro del Rhaxen team… a dimostrare che se vogliamo anche noi italiani, nel nostro piccolo, possiamo superare i ‘mostri sacri’ delle altre communità straniere!

4-Lavori come grafico anche in altri campi che non siano il Making (Siti, Manifesti, …)?
B: si a volte capita di fare siti, volantini e tutto quello che mi richiedono

F: Faccio il fumettista dunque disegno o.o

H: In ambito web design ormai ci lavoro da diversi anni: Rpg2s è uno dei tanti miei lavori in questo campo ed ho già creato svariati siti su richiesta e non (vedi enigmista, worldsgame ecc.).
Ho ‘lavorato’ su commissione nella community straniera rmxp.org disegnando a pagamento svariati loghi ed altre componenti grafiche per videogiochi (mappe, box messaggi, menu` ecc.).
In real ho poi disegnato molti loghi/volantini/manifesti per discoteche e pub locali.

5-Tendi a creare da zero le risorse di cui hai bisogno o a modificarne altre già pronte?
B: Se sono da modificare meglio, perché si risparmia tempo XD ma farsele da 0 è più soddisfacente.

F: la prima

H: Personalmente per un gioco amatoriale creato con rpgmaker TENDO a non creare risorse originali.
Questo per un semplice motivo: essendo un videogame che creo nel tempo libero non vedo il motivo impormi cose più grandi di me perdendo un sacco di tempo.
Se il mio intento è di raccontare una storia e farla giocare ad altri di certo non mi metto a creare ogni singola cosa, in quanto non vedo l’utilità di allungare i tempi di sviluppo inutilmente (come se già non fossero abbastanza lunghi di loro).
C’è da dire però che le risorse che ‘prendo in prestito’ tendo solitamente ad editarle pesantemente… un po’ per cercare di amalgamare e rendere omogeneo il tutto (usando risorse provenienti da svariati giochi è uno dei grandi problemi l’omogeneità) e un po’ per dare un minimo tocco di originalità.
In ambito invece ‘commerciale’ ovviamente sono portato a creare qualsiasi cosa da zero (anche per problemi di copyright): se un mio prodotto dovrà poi essere venduto voglio che sia il più originale possibile e che contenga in maniera inequivocabile il mio ‘marchio’ di fabbrica.

6-Quale versione di RPG Maker pensi sia la migliore per apprezzare le doti di un grafico?
B: Per apprezzare le doti ovviamente tenderei a dirti l’XP data la maggiore capacità grafica

F: per grafica, Xp.

H: Dipende dal tipo di grafica che si vuole valorizzare.
Personalmente ho sempre pensato che per esaltare le proprie doti di pixel artista si dovesse prediligere maker con risoluzioni ristrette (vedi rm2k/k3).
Al contrario, per i grafici che tendono a sfruttare molto photoshop et similia, si deve prediligere maker che non implicano restrizioni di colori/dimensioni ecc. (vedi rmxp/vx).
Sicuramente un grafico che lavora su rpgmaker xp è molto avvantaggiato e riesce ad esprimere al meglio le proprie doti artistiche proprio perchè non deve fare i conti con le restrizioni fisiche del tool.

7-Come si fa a diventare un grafico?
B: E’ un modo come un altro per esprimersi

F: serve fantasia, un minimo di gusto estetico, un minimo di concezione delle proporsioni degli oggetti o del corpo umano e poi si comincia. Io perlomeno, inizio disegnando col paint, la colorazione viene dopo con un alto minimo di attenzione. Fase primaria. Guardare la realtà che ci circonda, ha già tutte le leggi ben applicate, basta guardarle :3

H: Credo si debba innanzi tutto avere una predisposizione generale verso questo tipo di ‘arte’ e poi credo si debba avere tanta pazienza e costanza.
Io personalmente (sbagliando probabilmente) non ho seguito un percorso di studi per imparare a sfruttare le mie doti artistiche, indi ho dovuto sviluppare questo ‘hobby’ nel tempo libero da autodidatta.
In questi casi ci vuole molta pazienza perchè i risultati non sono quasi mai così immediati, e l’unico consiglio che posso dare è di seguire molti tutorial e farsi dare critiche costruttive da altre persone. I risultati dovrebbero arrivare col tempoe con tanta soddisfazione.
Se invece si ha la possibilità di scegliere prorpio una scuola dedicata (alle superiori o all’università) la strada per diventare grafico si facilita di molto.

8-Hai mai completato o rilasciato demo di qualche tuo progetto? Se si, quali?
B: Mio no XD ma di altri in qui collaboravo tipo “dragonball il mito”, ma presto ce ne sarà uno personale

F: No, in quanto non so programmare un’H. La mia prima demo sarà il Rhaxen :3

H: Di demo importanti ne ho rilasciate fondamentalmente due:
Ancient Runes nel lontano 2003 e poi la più recente Shadow Battle nei primi del 2008.
Vado molto fiero delle mie due creazioni perchè hanno segnato in qualche modo la mia gioventù (gioventù da intendersi nel campo dell’rpgmaking… non sono ancora così bacucco.)!

9-Che voto ti daresti come programmatore “globale”?
B: 6+, qualcosa so fare XD

F: La teoria non la disdegno, aiuto molto spesso gli scripter del rhaxen. Ma non so alcun linguaggio di programmazione, conosco solo la logica meccanica del pc e come ingannarlo magistralmente XD

H: Per il tipo di scuola che ho fatto (improntato anche sulla programmazione) credo di avere buone doti in questo campo.
Non capisco però se la domanda sia rivolta verso l’ambito rpg maker: con rpg maker (ad eventi) ormai riesco a fare praticamente tutto, ma comunque non saprei quantificare numericamente le mie capacità (devono essere gli altri a valutarle, non io).
Diciamo che dopo aver ricreato guitar hero credo di aver raggiunto il mio personale apice in programmazione! ihih

10-Qual’è secondo te il miglior gioco per RPG Maker mai creato?
B: Ho amato alla follia castle2

F: Non ne ho giocati molti o.o non commento

H: Nel recente direi sicuramente Thieves di Costa in quanto incarna il mio prototipo di gioco ideale (semplice, spensierato e pieno di minigiochi e situazioni differenti).
Nel passato sicuramente citerei Death fantasia di Val, Tokoro’s Quest di Piccolo e Frank’n'Stein del Banana team.

11-Il tuo motto?
B: Giovane è meglio… XD

F: ne avrei due. Uno è “Non morirò per questo >:3!!” e l’altro “Join the Game with the Flame!” che è più un tranky fanky motto XD
H: “Se avanzo seguitemi.
Se mi fermo, non facciamo scherzi!”
(Natalino Balasso docet.)