R²S Magazine » Blog Archive » Intervista a Testament
set 1

Seymour_Omega> Ok… uhm… fate passare il signor ingegnere! Avanti su! Ossequi signor ingegnere… ^__^
Testament> XD su su alzate pure la testa

Seymour_Omega> Ok, prima di cominciare presentati ai nostri ascoltatori, facci sapere chi sei ed i tuoi progetti che stai portando avanti.
Testament> Eh, se ne potrebbe parlare parecchio, vedrò di essere conciso. Ho 30 anni, di Firenze, sono un esponente della guardia medio-vecchia, nel senso che ho cominciato nel 2002 con RpgRulez prima e Dream Maker poi. Però non sono una persona da chat, quindi non è che abbia mai stretto chissà quali legami, inoltre non rippavo dal SNES, ho cominciato direttamente con la grafica da zero. I miei studi informatici mi hanno aiutato a cominciare in quarta con RPGMaker2000, infatti conoscendo già i concetti di variabili, logica booleana e cicli di istruzioni per me è stato abbastanza facile entrare nei meccanismi del tool. Mi ritengo un buon maker e un discreto grafico, anche se alla fine le testimonianze che ho lasciato non sono molte. Al mio attivo ho solo una demo, “Le bizzarre avventure di Jojo” col quale mi piazzai veramente bene al Dream Maker contest. Poi mi sono impelagato col mio compare Koji in uno di quei progetti interminabili e da zero, Godannar che ancora oggi cerchiamo di portare avanti. Nel frattempo ho cominciato da qualche mese un progetto tutto mio, ma è ancora presto per parlarne, anche se i primi teaser li sto mettendo, se mai gliene fregassea qualcuno, negli screen contest mensili :3 .

Seymour_Omega> Come non molti sanno tu hai già potuto vedere un altro game contest, ovvero quello di Dream Maker, pensi che questo sia organizzato meglio, peggio… insomma vogliamo che tu ci faccia un confronto.
Testament>
Oh bè, gli anni passano, le persone cambiano, ma la storia si ripete sempre. Il game contest annuale è un evento importante per ogni comunità che si rispetti, costa molto organizzarlo e si hanno sempre un sacco di adesioni e vere sfide fra nuove e vecchie leve. Purtoppo immancabilmente, arrivati nei pressi della data di scadenza cominciano le defezioni, le scuse, la moria delle vacche e se ne vanno un po’ di partecipanti. Poi comincia il calvario delle valutazioni che richiede mesi, giudici che non ce la fanno, slittamenti vari, ecc. Non è cambiato molto in verità da allora, si è atteso molto con questo contest e si attese molto con quello. Al tempo partecipavo, ora giudico. Per il resto direi che è quasi tradizione XD. Ci sarebbe da preoccuparsi se andasse tutto liscio.

Seymour_Omega> Giusto per vedere se i giovani sono migliori dei vecchi, pensi che i videogiochi presentati abbiano della qualità che quelli precendeti non avevano?
Testament>
Bè, c’è innanzitutto da dire che diversi partecipanti appartengono alla vecchia guardia. Per quel che riguarda i giochi in sé si può dire che siano in costante evoluzione. Più o meno lentamente negli anni si assimilano concetti e si lanciano nuove idee che vengono poi riprese e inserite come standard o quasi nei giochi futuri. Una volta un BS o un menù custom erano meno frequenti di oggi. Per stupire ed essere originali quindi si devono cercare nuove strade nuovi generi o nuovi gameplay, il che è un bene se implementati a dovere.

Seymour_Omega> Focalizzandoci di più su questo Game Contest, come è stato il dover lavorare con gli altri giudici? Avete dato più o meno le stesse valutazioni ai giochi?
Testament>
E’ stata un’interazione piacevole, del resto più o meno ci conosciamo tutti, se non altro di “vista”. Ci siamo dati dei compiti e delle linee guida per le valutazioni, abbiamo deciso le varie categorie e siamo partiti ognuno per sé a provare e recensire tutti i titoli. Devo dire che a parte rare discrepanze i giudizi sono abbastanza omogenei e unanimi, anche se non tutti concordano su certi vincitori in certe categorie, ma ora decideremo una volta per tutte. Spero che per quando uscirà questa intervista possiate aver finalmente letto i risultati XD.

Seymour_Omega> Parlando in generale, quali giochi ti hanno colpito di più? So che non puoi allargarti molto, quindi dicci solo l’essenziale.
Testament>
Come ho appena detto spero che quando verrà letta questa intervista sia ormai inutile stare a fare il top secret. Ci sono stati alti e bassi come sempre, personalmente mi ha colpito favorevolmente un terzo dei titoli proposti per diverse ragioni. Ad esempio Thokk Jasconius mi ha molto impressionato sul lato dell’atmosfera, Kurayami su quello della storia e delle musiche, Shadow Battle e Thieves per la giocabilità e la programmazione, ecc. Per i dettagli leggetevi le mie recensioni.

Seymour_Omega> Quale gioco ti ha sorpreso di più? Come sai è molto facile cadere nel “già visto”, ecco quello che si è distinto fra gli altri.
Testament>
mmm no comment… ok, per i miei gusti, che appunto son gusti e quindi personali, Shadow Battle è quello che più di tutti mi ha colpito per la qualità che trasuda, per le scelte fatte, le emozioni trasmesse, il grado di sfida bastardo e tutte le piccole chicche programmate. Un gioco fatto di personaggi “vivi” come non capita spesso.

Seymour_Omega> Ci sono degli errori comuni che i nostri concorrenti hanno fatto e che vorresti portare alla luce?
Testament>
Fra gli errori più comuni e sottovalutati c’è sicuramente un uso approssimativo della lingua italiana che non mi stancherò mai di dire può fre la differenza fra un buon gioco e uno mediocre. Poi, sarà per fatica, per fretta o per altro, ma sarebbe buona norma setacciare il proprio gioco alla ricerca di errori, alle volte sembra che la fase di testing venga saltata a pié pari, e pure questa può fare la differenza.

Seymour_Omega> Se tu dovessi dare un consiglio post valutazione hai creatori dei giochi cosa diresti?
Testament>
Si rischia sempre di cadere nelle frasi fatte a dare consigli e comunque i consigli devrebbero essere dati caso per caso, non si può generalizzare. Volendo comunque dare un consiglio “scontato” (nel senso del gratis) a tutti: mantenete sempre viva la vostra passione e cercate di migliorarvi poco alla volta! Ecco dopo questa banalità passiamo alla prossima please XD.

Seymour_Omega> Ok, siamo alla fine dell’intervista, quindi dicci la prima cosa che ti viene in mente come messaggio di chiusura!
Testament>
gnocca!