lug 14

Schermata 2013-07-14 alle 13.34.50

Fino a domani pomeriggio, Steam dà la possibilità di acquistare Rpg Maker VX-Ace per la cifra di 20,39€ anzichè 59,99€, grazie ad uno sconto del 66%.

Lo stesso sconto è presente anche per il pacchetto speciale “Rpg Maker VX-Ace 4-pack”, che contiene risorse e musiche inedite (anzichè 179,97€ costa 61,18€). Ovviamente se siete dei puristi che preferiscono crearsi da zero le proprie risorse, comprare quest’ultimo pacchetto non ha molto senso, per quanto sia conveniente lo sconto. Ma l’offerta del pacchetto di base è evidentemente un’offerta allettante! Enjoy!

P.S. Se siete interessati ad acquistare altre versioni di Rpg Maker a prezzi scontati, date un’occhiata a questo topic.

Segui e partecipa alla discussione!

dic 20

Eccoci qua…

Eccoci finalmente per il secondo pezzo di questa entusiasmante (?) avventura nel regno animale e dei modi di utilizzare questi esseri all’interno dei nostri videogiochi, conoscendone le abitudini ed il comportamento. In questa seconda parte vogliamo parlare di animali molto legati alla sfera fantasy ma soprattutto al periodo medievale, in cui molti di noi “operano”: stiamo parlando del Cavallo, ma ci sposteremo più sul generale parlando degli Equidi.

Chi sono?

Infatti: Perché Equidi e non cavallo? Perché ricordiamoci che il cavallo è un animale di pregio, fino all’800 avere un cavallo era quella linea di confine tra “Plebeo” e Nobile. E quindi i Cittadini comuni non avevano cavalli, ma utilizzavano altri animali simili, parliamo di Asini e Muli (Madre Cavalla e Padre Asino).

Uno dei cavalli dei videogiochi per antonomasia è senza dubbio la rossa cavalla dei vari Zelda da “Ocarina of Time” in poi: Epona!

Uno dei cavalli dei videogiochi per antonomasia è senza dubbio la rossa cavalla dei vari Zelda da “Ocarina of Time” in poi: Epona!

L’asino, rispetto al cavallo, non può galoppare ma solo camminare e trottare, è più docile ma anche più testardo, un po’ meno forte, di diverso colore, ha le caratteristiche orecchie appuntite; il Mulo è una via di mezzo, più simile ad un asino che ad un cavallo ha però il carattere del cavallo ed è utilizzato per lavori pesanti.

Diamogli da mangiare!

Dopo questo excursus, non particolarmente interessante, sugli equidi, veniamo da un punto fondamentale, di cui tutti ci dimentichiamo nel videogioco: questi animali vanno nutriti, visto che mangiano anche 20 kg di cibo al giorno. La differenza tra asini e muli, e cavalli, è che i primi possono anche tranquillamente mangiare solo fieno e pascolare per avere il resto di cui hanno bisogno, mentre al cavallo si deve integrare un altro alimento oltre al fieno/erba (il fieno è erba secca): l’Avena (chiamata anche Biada). Che fondamentalmente costa, ed è molto appetita dal cavallo.

E qui non sarebbe una cattiva idea far sì che il nostro cavallo, nel suo lavoro (cavalcatura, ad esempio), corra più veloce o faccia salti più alti se gli diamo un “bonus” di avena, che ovviamente andrà comprata. In alternativa possiamo lasciarlo pascolare, ogni tanto (mentre magari l’eroe esplora il territorio) ma le sue prestazioni saranno minori.

Continua a leggere »

lug 24

Con questo articolo intendo iniziare una serie di testi, che pubblicheremo man mano, e che parlano di un elemento presente in praticamente in tutti gli RPG, ma che molto spesso non viene sfruttato in maniera adeguata, pur avendo grandi potenzialità.
Sto parlando della fauna. Ovvero degli animali. Molto spesso, in qualunque tipo di videogioco (esclusi gli sportivi e pochi altri) vediamo una serie di animali, nei cortili, chiusi in gabbie, come nemici… tuttavia questi rivestono spesso una funzione di “soprammobile” più che una vera e propria funzione nel gioco. Perché nei giochi fantasy succede spesso che i cacciatori, come prima missione, chiedano all’eroe di cacciare dei poltigliosi slime invece che delle succulente lepri?
E’ qui che vogliamo quindi approfondire questo argomento, applicando le conoscenze non solo comuni, ma anche etologiche (per chi non lo sapesse, l’etologia è lo studio del comportamento animale, quello che vedete a superquark insomma), applicate ai videogiochi, trovando anche spunti interessanti.

Il cane, aka Il Miglior Amico dell’Uomo
Purché non sia un campo che mi compete particolarmente, mi rendo conto che il Cane può essere un ottimo spunto per iniziare questa trattazione, avendo molteplici capacità, potendo percorrere miglia e miglia senza separarsi dal padrone ed essendo un animale abbastanza votato alla lotta e alla caccia.


Impossibile non citare Angelo, il cane di Rinoa in Final Fantasy VIII.
All’interno della trama è piuttosto inutile, ma è comunque ben sfruttato come “strumento” che soccorre la ragazza durante le battaglie nei momenti di pericolo.
In questo caso per esempio diventa un cannone portatile…

Continua a leggere »

lug 22

Pensavate che ci fossimo dimenticati di questa fantastica rubrica? Beh sì, in effetti c’era sfuggita di mente tra un bagno al mare e l’altro… rieccoci qui comunque, per deliziarvi gli occhi con una serie di fantastici screen creati con rpg maker presi da tutto il mondo! Siccome il mese scorso ce ne siamo dimenticati, questa volta c’è una doppia dose di screen… Buona visione! ;)

Screen da RPGRPGREVOLUTION


Autore: Cerulean Sky

Continua a leggere »