apr 3

Ancora un articolo di intervista, e ancora ad un grande esponente del making italiano: Seto86!
Gli abbiamo posto domande generiche riguardo al making e più specifiche riguardo i suoi progetti, leggete con attenzione!

<Blashyrkh>: Per cominciare, vuoi dirci qualcosa di te? Non mi dire che il tuo nick richiama Seto Kaiba! XD

<Seto86>: Ahahah! No il nick è un marchio che mi porto da un sacco di tempo. Lo scelsi per la mia passione per Masakazu Katsura. E’ uno dei suoi personaggi. Mi chiamo Gabriele Cracolici, ho 27 anni e sto per laurearmi presso l’Accademia di Belle arti della mia città (Palermo). Studio e lavoro come grafico e spero proprio di farne un mestiere.

<Blashyrkh>: Quindi ti sei approcciato in primis al mondo del disegno ed in generale dell’arte.

<Seto86>: Sì, la passione è nata da bambino proprio leggendo manga.

<Blashyrkh>: Raccontaci qualcosa di come hai conosciuto rpgmaker, un po’ della tua personale storia agli inizi.

<Seto86>: Non penso che la mia storia sia differente da quella di tanti altri. La passione per gli Rpg è sempre stata fortissima e avendo a disposizione la prima connessione Internet, la parola più cercata fu proprio quella. Il fatto di aver trovato questo magnifico Tool è stata frutto del caso. Incominciai a frequentare i primi forum…penso fosse il 2000 o il 2001, non ricordo. Ma la maggiore occupazione era spiare gli altri e cercare di imparare i trucchi del mestiere. Eh sì, ho cominciato come il classico guardone! ^ ^. Nel frattempo facevo esperimenti, mappavo, disegnavo…ricordo ancora l’emozione per il mio primo “teletrasporto” su mappa.

Continua a leggere »