mag 29

Un anno fa veniva rilasciato il gioco Ad Quietem per lo Short Game Contest, frutto del lavoro dei due Maker Impaled Janus e Mercury. Il gioco narrava di Tilcare, un vecchio sapiente, misantropo e scontroso, nel suo viaggio interiore, alla ricerca di un modo per sfuggire al comune destino di tutti: la Morte. Nel suo viaggio, Tilcare ebbe a che fare con orribili mostri, idee malsane, inquietanti situazioni… tutto ciò, facente parte del suo Ego.
Il gioco, affascinante ed originale nella trama, e con elementi di gameplay interessanti, pur se flagellato da moltissimi bug, vinse il Furor di Popolo dello Short Contest, e si piazzò al secondo posto nella graduatoria finale. Ma la sua storia non finisce qui: ad Halloween del 2011, Impaled presentò nella sezione release la “versione deluxe e soprattutto sbuggata” di AQ: Ad Quietem Postremam. Lo stesso Duo Impaled-Mercury aveva ripreso in mano il precedente gioco, e aveva rivoluzionato tutto: trama, personaggi, gameplay, pur conservando dei tratti da AQ, erano stati rivisti. Il nuovo progetto fu da subito seguito con interesse, e fu valutato come uno dei progetti più interessanti ed attesi.
Una delle cause per cui il gioco ha attratto utenti, è lo stile dei due Maker: sostanzialmente, Ad Quietem Postremam, sotto lo strato di una trama originale dai risvolti interessanti ed inusuali nel Making – almeno, in quello Italiano -, è visto da Impaled e Mercury come l’occasione per creare un gioco da farcire con quante più idee possibili, ridicole, casuali, interessanti, divertenti, senza temere ch’esse, in qualche modo, “stonino” con tutto il resto; ad esso si aggiunga una programmazione curata in ogni parte, come il BS standard customizzato. Questo è Ad Quietem Postremam.
Mi ha incuriosito il loro stile di Making, e – in generale – il loro stile di vita nel Forum; questa curiosità è sfociata nella seguente intervista, nel quale ho chiesto loro – lusingati ed inorgogliti dal mio voler intervistarli – chi siano, come sia nato AQP, e come Makerino; il risultato lo potete leggere nell’articolo seguente, dal quale – forse – trarremo qualche insegnamento, o – per lo minimo – ci darà materiale su cui riflettere. Mi sono divertito ad intervistarli, come potrete notare fin dalla primissima domanda (XD), e spero che anche loro se la siano spassata a rispondere ai miei noiosi quesiti.
È tutto; non posso fare altro che augurarvi una buona lettura e un buon Making! :P
AsprusT26

Impaled Janus, Mercury, qual è il vostro nome vero?
Impaled Janus: Mi chiamo come lui.
Mercury: Mi chiamo come il mio collega! (Iniziamo bene. XD, ndr)
Che cosa fate NEL forum e FUORI?
IJ: Nel forum… sono un moderatore tuttofarenullafacente. Esisto, spesso nell’ombra, e osservo. Nella VitaVera™ faccio il primo anno di medicina. Pare.
M: Nel forum… scrivo papiri. Forse divento mod, sono in prova attualmente. Ma tanto mi bocciano! Nella vita dietro (o davanti?) lo schermo sto concludendo il mio percorso liceale, questo Giugno. Yay!
IJ: “Tanto me bocciano” ha il mio copirait sopra.
Vi trovate bene nella Community?
IJ: Sì, sì, altrimenti non sarei rimasto tutto questo tempo… avrei fatto un bel puff, e sarei sparito. Insomma, se avete la presenza aleatoria che vi osserva, vuol dire che mi trovo bene. Mi spiace per voi. Certo, devo dire che problemi ce ne sono… troppi conigli, ad esempio.
M: Rispondere sì sarebbe banale. Quindi dico “sì”.
No, seriamente: mi trovo bene. Ho conosciuto brave persone, ed è questo quello che conta. Sono tutti più o meno seri e più o meno gentili. Ma alcuni sono eccezionali! Continua a leggere »